Apri il menu per selezionare la linguaOpen language selection Italiano Menu Cerca
Donare
Le donne asmatiche hanno maggiore probabilità di dover ricorrere a cure per la fertilità rispetto alle donne non asmatiche

Le donne asmatiche hanno maggiore probabilità di dover ricorrere a cure per la fertilità rispetto alle donne non asmatiche

Un nuovo studio danese ha rilevato che le donne asmatiche ricorrono con maggior frequenza a cure per la fertilità rispetto alle donne non affette da asma.

Questi risultati si basano su ricerche precedenti secondo le quali per le donne affette da asma il tempo necessario per concepire risultava più lungo rispetto alle altre donne.

Lo studio, pubblicato sulla rivista European Respiratory Journal, ha coinvolto 3689 donne. 932 di queste erano affette da asma e sono state arruolate nel programma di gestione dell’asma durante la gravidanza (Management of Asthma during Pregnancy, MAP) presso l’ospedale di Hvidovre, in Danimarca.

I ricercatori hanno scoperto che, in totale, il 12% delle donne asmatiche nello studio era ricorso a cure per la fertilità, a fronte di una percentuale dell’8% fra le donne non affette da asma.

In seguito a ulteriori approfondimenti si è rilevata una differenza molto più consistente nelle donne a partire dai 35 anni di età. In questa fascia d’età, poco meno del 25% delle donne con asma era ricorso a cure per la fertilità, a fronte di un 13% circa delle donne non affette da asma. Non sono state riscontrate differenze nelle donne di età inferiore ai 35 anni.

Da questa ricerca non emerge il motivo per cui sia più probabile che le donne incinte affette da asma siano ricorse a cure per la fertilità rispetto ad altre donne in gravidanza; i ricercatori suggeriscono che la differenza potrebbe essere dovuta alla risposta infiammatoria nelle donne asmatiche. Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno questo possibile collegamento.

Grazie al buon design dello studio e all’elevato numero di soggetti coinvolti, è probabile che i risultati riflettano ciò che accade nel mondo reale. Tuttavia, i ricercatori hanno notato che le donne con asma hanno cercato attivamente la partecipazione allo studio, mentre le donne senza asma sono state selezionate con un criterio casuale. Ciò potrebbe aver avuto un impatto sui risultati, perché le persone che si offrono volontarie per partecipare ad una ricerca risultano spesso diverse sotto più aspetti rispetto a coloro che non si offrono attivamente di partecipare.

In conclusione, i ricercatori suggeriscono che le donne con asma che desiderano avere figli dovrebbero iniziare prima a cercare una gravidanza.

Leggi l’abstract dell’articolo.

Leggi la nostra scheda informativa su asma e gravidanza.